Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

venerdì 6 febbraio 2015

PANE IN PADELLA

Finalmente siamo arrivati a venerdi' , questa settimana e' stata molto dura e ancora mi spetta un evento molto triste a cui devo partecipare domani, un funerale di un ragazzino della mia scuola,- con cui lavoravo, una cosa a cui  non avrei mai voluto assistere.
Beh', non voglio angustiarvi troppo con i miei problemi, ma ogni tanto sfogarsi fa anche bene e oggi mi sento davvero ko .
Vi lascio ora una ricetta semplice e abbastanza veloce, che mi e' piaciuta molto, che ho visto su qualche rivista, ma non mi ricordo quale, scusate, il pane in padella.






L'ho chiamato cosi' perche' si puo' cuocere davvero in padella, anche se io ho preferito la cottura in forno, devo dire ancora piu' veloce.



INGREDIENTI

  • 250 gr farina 00
  • 140 gr acqua naturale tiepida
  • 8 gr lievito di birra
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 1 cucchiaio olio evo
  • 5 gr sale
  • 1 mozzarella da 125 gr
  • salsa di pomodoro q.b.
  • olio evo q.b.
  • origano q.b.
  • prosciutto cotto a strisce


PROCEDIMENTO


Sciogliete il lievito di birra nell'acqua intiepidita, quindi aggiungetela a tutti gli altri ingredienti e impastate bene fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
Fate lievitare un'ora, quindi formate 6 palline con questo impasto(io ho fatto il doppio dell'impasto, percio' 12 palline), stendete ogni pallina in un foglio sottile, farciteli con salsa di pomodoro, mozzarella a dadini, prosciutto cotto a listarelle, olio evo ed origano, chiudeteli come i panzerotti, anche con la forchetta per fare aderire bene il bordo e cuoceteli in padella sul gas, girandoli varie volte o in forno a 200 gradi per 12/15 minuti circa.





 































39 commenti:

  1. Tesoro, non oso immaginare il tuo stato d'animo... ti abbraccio forte forte e spero tu mi possa sentire un pò vicina a te <3
    P.S. Pane ripieno delizioso!

    RispondiElimina
  2. Salve
    mi chiamo Marijane e mi occupo di creazioni siti dinamici e e-commerce.. noto che voi avete un sito , per cui volevo informarla delle nostre offerte.. sulle grafiche, loghi e tanto altro (seo, marketing)..
    ovviamente senza impegno..
    Le linko il sito e se vorra' maggiori info noi siamo qui..Abbiamo un offerta su una grafica per sito come il suo shop online e realizziamo seo per posizionare il suo sito su motori di ricerca con parole chiave per avere maggiori vendite..
    grazie a presto

    E-mail = labweb360@gmail.com
    Sito web =http://crealab.altervista.org/

    RispondiElimina
  3. Quando si tratta di bambini è davvero un dolore straziante. Mi dispiace tantissimo Sabry cara e ti abbraccio forte. Neanche a dire che questo pane in padella è proprio sfizioso. bravissima
    <3<3<3

    RispondiElimina
  4. a questi accadimenti ci ribelliamo perchè li sentiamo innaturali ed ingiusti, terribili! la vita è davvero incomprensibile, capisco come ti senti, ma come si dice sempre bisogna farsi forza ed affrontare questi momenti bui cercando di stare vicino a chi sta soffrendo anche di più.
    cambio registro per dirti che hai postato due bellissime ricette il pane ripieno el a tua torta, complimenti , un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace tanto per il bimbo.. e anche per isuoi genitori.. :-( Un pensierino anche a loro! Buonissimo questo pane farcito.. e la cottura in padella è interessante.. smack e buon w.e.

    RispondiElimina
  6. Mi spiace moltissimo per il bambino.. queste cose non dovrebbero mai accadere..
    Il tuo pane è stupendo, un bacione :)

    RispondiElimina
  7. Che delizia questi canzoncelli... strepitosi!!!!

    RispondiElimina
  8. ottima alternativa al forno, soprattutto in estate.
    baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  9. Quando accadono cose così terribile davvero io non so cosa dire. Posso solo inviarti un abbraccio forte. Cecilia

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace tanto Sabry, un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Ieri sera ho fatto anche io il pane in padella, ma senza ripieno. Non mi andava di accendere il forno anche se faceva abbastanza freddo !

    RispondiElimina
  12. Sabry ci dispiace molto per questo triste evento :(
    Che bella idea questo pane-panzerotto ripieno, davvero invitante, brava!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Che cosa bruttissima Sabry!!!
    Non oso immaginare il tuo stato d'animo :(
    comunque tornando alla tua ricetta è davvero qualcosa di strepitoso e contaci che la farò al piu' presto..!
    Un baicone grande grande

    RispondiElimina
  14. Sabry, ma cos'è questa meraviglia??? Domani lo provo!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  15. Avevo letto qualcosa nei miei commenti in merito a questo drammatico avvenimento...non sai quanto mi dispiace e posso solo immaginare quanto una persona sensibile come te possa sentirsi di fronte a tanto dolore..ti abbraccio (anche se virtualmente) con sincera complicità..
    Splendida ricetta e cerca di coccolarti..tvb

    RispondiElimina
  16. Ciao!
    Mi dispiace tantissimo per quello che è successo!
    Davvero.
    Immagino il tuo stato d'animo,mannaggia!
    Ti abbraccio e complimenti per la ricetta!
    A presto!

    RispondiElimina
  17. Non conoscevo il pane in padella.....devo farlo anch'io!!!
    Fatti coraggio Sabry un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Mi dispiace Sabri, la vita a volte è durissima! Ti abbraccio forte. Il pane è molto buono e anche la torta qui sotto è una meraviglia, bacione

    RispondiElimina
  19. Quella del pane in padella non la sapevo proprio, molto interessante.
    Ti abbraccio forte e ti sono vicina.
    Dani

    RispondiElimina
  20. Mi spiace Sabrina, ti abbraccio forte :)
    Il tuo pane cotto in padella e fantastico, brava!!!
    bacioni...

    RispondiElimina
  21. Mi dispiace per il triste evento.
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  22. Mi dispiace per il bambino, da parte mia una preghiera per lui e la famiglia che lascia...

    RispondiElimina
  23. sono disgrazie che ti lasciano senza parole.. mi spiace tu debba vivere una cosa cos' tiste da vicino. ti abbraccio Sabry

    RispondiElimina
  24. Mi spiace molto Sabrina. Sono cose che non vorremmo accadessero mai ma che, purtroppo fanno parte di questa vita.
    Ti sono vicina con il mio affetto.
    Grazie per la ricetta di questi piccoli calzoni.
    Un forte abbraccio Maria

    RispondiElimina
  25. Ciao Sabrina, sempre molto cara a lasciarmi un commento al blog. Mi spiace per la giornata che ti aspetta domani, purtroppo ce n'è per tutti. Guardavo con curiosità il pane in padella, ma essendo troppo tardi, lo guarderò con più attenzione domani, anche perchè ho visto che c'è un contest da vedere. Ti auguro un buon week end nonostante tutto. Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Gioia mia.... l'approccio alla morte è sempre una dinamica così dolorosa e difficile. Ma come tutto, nella vita, ci deve insegnare ed essere trasformato in ricchezza. A suo tempo, senza fretta. Ti stringo fortissimo, ma forte davvero, e terrò la mia mano nella tua, oggi e tutti i giorni in cui ne avrai bisogno.
    Nella speranza che arrivi presto, nuovamente, un po' di serenità.
    Come l'abbraccio di questo impasto attorno ad un insieme di sapori dal cuore morbido, mi incollo a te e ti sostengo.
    Sei speciae, ricordalo sempre.

    RispondiElimina
  27. se ci si ferma a pensare al vita è troppo brutta e ingiusta......
    rallegriamoci per un istante con questo buonisismo pane, ti abbraccio simona

    RispondiElimina
  28. mi spiace per il piccolo, la morte è sempre brutta, poi quando si tratta di bambini non ci sono parole...
    Bella e veloce questa tua ricetta, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  29. Non ci sono parole per commentare un evento tragico come quello della morte di un bambino. E' una cosa che non dovrebbe mai succedere a chi ha tutta la vita davanti! Ti mando un abbraccio e ti faccio i complimenti per la ricetta, una di quelle cose furbe che sono perfette per l'estate!

    RispondiElimina
  30. ero passata proprio perché avevo letto che c'era qualcosa che non andava ora so' cos'è....mi spiace tantissimo e' una cosa orrobile ti stringo fortissimo amica mia...con le lacrime ti saluto ..<3 <3 <3 <3 ciao dolce sabry...

    RispondiElimina
  31. È sempre triste è drammatica la morte di un
    bimbo e come se ti strappasero il cuore dal petto, e un dolore troppo grande, ho già provato questo dolore un po di anni fa, lavoravo al centro trapianti midollo come
    Infermiera e un bimbo di 8 anni e morto tra le mie braccia è stato terribile! Posso capire la
    tua rabbia e il tuo dolore, io non riuscivo più
    ad avere una vita normale, stavo cosi male che mi svegliavo di notte piangendo! Ho deciso di cambiare lavoro, adesso faccio la segretaria amministrativa!
    Questa pane è meraviglioso, cotto in pentola una bella alternativa al forno sopratutto d' estate! Bravissima Sabry!
    Ti sono vicina in questo momento particolare
    se hai bisogno io sono qua!
    Ti abbraccio forte amica mia, sei meravigliosa ti voglio bene!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  32. Che brutta notizia Sabry, mi dispiace tanto. A volte la vita è davvero ingiusta. =(
    Bella e buona la ricetta! Bacione

    RispondiElimina
  33. Una notizia che fa rabbrividire, è contro natura che un bambino ci lasci. Mi spiace tantissimo.
    Questi fagottini cotti in padella sono irresistibili, li proverò sicuramente una delle prossime sere.
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  34. Ciau tesoro. Mi spiace tantissimo :-(.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  35. Carissima Sabry, mi dispiace tantissimo per quanto accaduto a quel povero bimbo...di fronte a eventi simili non ci sono parole.....ti abbraccio fortissimo e ti sono vicina....

    ti faccio i miei migliori complimenti per questo pane sfiziosissimo e troppo invitante e gustoso, mi è venuta fame nonostante abbia già cenato, complimenti:))
    un bacione grande:))
    Rosy

    RispondiElimina
  36. Ottimo io non lo faccio l'acquisto dal mio panettiere ma ora ho altra idea per il ripieno. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  37. Che triste notizia, la morte di un piccolo fa sempre male, mi dispiace!
    Mi piace l'idea di cuocerli in padella, una ricetta deliziosa e veramente sbrigativa! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  38. Che triste notizia, la morte di un piccolo fa sempre male, mi dispiace!
    Mi piace l'idea di cuocerli in padella, una ricetta deliziosa e veramente sbrigativa! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina