TOMINO FATTO IN CASA

Buon pomeriggio a tutti, rieccomi di nuovo tra voi. Quanto e' tiranno questo tempo, troppe cose da fare, troppi impegni e cosi' scorre e non riesci a fare tutto cio' che vorresti.
Questa settimana e' stata bellissima, ma molto impegnativa, corsi, compleanno del mio fanciullo (quindi torta che postero' la prossima volta), riunioni, party Just (si' perche' sono consulente di questi meravigliosi prodotti) e via dicendo.....
Oggi vorrei lasciarvi una ricetta facile facile che gira ora sul web, neanche io ci credevo fosse cosi' semplice fino a quando non ho provato a farla.


Servono solo 10 minuti e tre ingredienti:

  • 1 litro di latte fresco intero
  • 250 gr di yogurt bianco intero
  • 1 pizzico di sale
Le quantita' dipendono da quanti ne volete fare. Con queste dosi esce un tomino soltanto. Io preferisco farne uno alla volta e consumarlo fresco in giornata.




Mettete il latte in una pentola antiaderente con il pizzico di sale e lo yogurt sul gas a bollire. Girate di tanto in tanto per miscelare bene.
Portate il composto ad ebollizione fino a quando la parte solida si dividera' dal siero del latte, quindi spegnete il gas e lasciate raffreddare qualche minuto ( piu' facile a farsi che a dirsi).





















Poi raccogliete il composto solido con una spatola e sistematelo in una formina bucata per tomini o in un piccolo colino , a seconda di cosa avete in casa, con un piatto sotto, premete bene per far uscire tutto il liquido in eccesso e infine fate raffreddare almeno un paio di ore in frigorifero. 
Buon appetito.

Commenti

  1. Molto, molto interessante, ci proverò!

    RispondiElimina
  2. Cara Sabrina, mamma mia, questo fresco formaggio deve essere veramente speciale!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
  3. Fantastico, non avevo idea che si potesse fare in casa.. ci proverò sicuramente! Un bacio Sabry!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella idea. Non ho mai provato a far nulla di fresco (formaggio, ricotta, etc...) in casa!

    RispondiElimina
  5. Molto interessante questa ricetta, grazie per averla condivisa :)
    Buona giornata
    Giusi

    RispondiElimina
  6. Molto interessante! Proverò sicuramente a farlo, io faccio di solito una specie di primo sale portando ad inizio ebollizione il latte scaduto a cui aggiungo in po' di aceto di mele o limone. Continuo l'ebollizione per un paio di minuti e scolo i fiocchi che si sono formati. Sono una prelibatezza per le galline e per i miei cani. Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Ciaooooooo, molto interessante io non sono un amante dei formaggi in genere e anche devo stare attenta per il colesterolo e trigliceridi ma ogni tanto un eccezione. A marito piacciono e non ha problemi mi hai dato un idea. Immagino si possa usare anche il latte senza lattosio - mia figlia è intollerante. Grazie della visita un abbraccio e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Molto molto interessante ^_^
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  9. Ma che ricetta carina e insolita, grazie per averla condivisa. Baci Michaela.

    RispondiElimina
  10. Mi piace tantissimo questa ricetta, ci proverò sicuramente!!!
    Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  11. Questa ricetta è fantastica!!! Voglio provarla, quanto formaggio viene?

    RispondiElimina
  12. Che bella la veste nuova del tuo blog. Anche io sono sempre di corsa: come ti capisco. I tomini non li ho mai fatti, però mi piacciono parecchio. Grazie della ricetta

    RispondiElimina
  13. Che brava fantastico voglio provare! solo chiuso il latte parzialmente scremato senza lattosio la vedo un po’ dura... è da una vita che voglio fare il formaggio

    RispondiElimina
  14. Davvero molto interessante!! voglio provare di certo!!! che bella la veste nuova del tuo blog!!!! ciao Sabry!

    RispondiElimina
  15. Ma che buono! Io ero solita far cagliare il latte con il limone o l'aceto, questo non l'ho mai provato, dev'essere cremoso e delicatissimo. Sicuramente lo proverò, adoro queste formette fatte in casa, bravissima!
    Un caro saluto :)
    Tatiana di Cucinaincontroluce (non sono certa di riuscire a loggarmi su blogger…)

    RispondiElimina
  16. Così facile?!!! Ci voglio provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  17. Fare il formaggio in casa mi intriga da sempre! Questo tomino lo vorrei proprio provare. Un bacio

    RispondiElimina
  18. Che post interessante!! Ci voglio provare anche io, baci Sabry!

    RispondiElimina
  19. Formaggio fatto in casa ...una bontà genuina! :-P Brava...prendo la ricetta.
    baci e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Formina bucata per tomini ...dove lo prendi? Se sto pensando...alla fine si può usare un semplice colino.

      Elimina
  20. complimenti, io non sapevo neanche che si potesse produrre homemade!
    baci
    Alice

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

FESTEGGIA CON ME

GRISSINI DI GRANO SARACENO

RISOTTO AI GAMBERETTI E PHILADELPHIA