Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

sabato 30 agosto 2014

TORTA SOFFICE ALL’ACQUA E SCAGLIE DI CIOCCOLATO DI ZIA CONSU


Un po’ di tempo fa, girovagando tra i blog del web, sono stata incantata da questa meravigliosa torta, che ho trovato sul blog di Consuelo Tognetti “I biscotti della zia”, l’ho copiata ripromettendomi di farla presto.
 Poi e’ passato un po’ di tempo, mi sono scordata di averla, ma un giorno a casa di mia suocera, durante le vacanze estive, si cercava un dolce da fare per un pranzo di famiglia e lei mi ha chiesto di preparare qualcosa di speciale, cosi’ mi e’ venuto in mente di questo favoloso dolce che mi aveva colpito tanto e mi sono messa all’opera.





INGREDIENTI

  1. 250 gr farina
  2. 200 gr zucchero
  3. 3 uova
  4. 100 ml olio semi mais
  5. 130 ml acqua naturale
  6. 1 bustina lievito vanigliato
  7. 50 gr scaglie di cioccolato fondente (io avanzi di uovo di Pasqua fondente grattugiato)
  8. zucchero a velo per farcire q.b.

PROCEDIMENTO

Montate dapprima le uova con lo zucchero, quindi aggiungete un po’ di farina alla volta per evitare che si formino grumi, poi via via tutti gli altri ingredienti, l’olio di semi , l’acqua naturale e alla fine il lievito sempre montando il composto con le fruste.
Aggiungete ancora le scaglie di cioccolato fondente ( io avevo dell’uovo di Pasqua fondente ancora da finire di consumare e l’ho grattugiato).Mettete il composto in una teglia di diametro 32 cm circa con la carta da forno. Infornate a 180/200 gradi (dipende dal forno) per circa 1 ora (vale sempre la prova stecchino).



















Quando sara’ raffreddata, decoratela con lo zucchero a velo.




















Eccone una fettina, chi la vuole???











Inutile dirvi che ha riscosso un successone, e’ finita in un battibaleno e mia suocera e le mie cognate mi hanno chiesto la ricetta, ci e' piaciuta davvero tanto!!!!
Questa torta, cara Consu, ora e’ diventata anche un po’ mia perche’ i miei familiari hanno avuto fiducia nelle mie capacita’ e ora la faro’ molto spesso.



Grazie, cara amica, ti voglio bene!!!!!!

venerdì 29 agosto 2014

I MIEI CESTINI AL FORMAGGIO


Per la ricetta di oggi sono stata ispirata da un libro di ricette che ho comprato in Puglia durante le mie vacanze e che mi piace tantissimo, mi da’ molti punti di partenza. Si chiama “Dire fare mangiare FINGER FOOD” della “Gribaudo”.





Dal momento che devo partecipare ad una raccolta che prevede una ricetta da un libro di ricette e poiche’ devo pubblicare la mia seconda ricetta per la collaborazione “Grok”,eccovi la ricetta cosi’ come appare nel libro e sotto eccovi la mia come l’ho modificata.

INGREDIENTI SECONDO IL LIBRO E RELATIVO PROCEDIMENTO









INGREDIENTI

  1. 1 rotolo di pasta brisee’
  2. 1 pacchetto di croccantini grok gusto deciso
  3. 1 mozzarella da 125 gr
  4. 6 pomodorini ciliegia
  5. origano q.b.
  6. qualche foglia di rucola per la decorazione
  7. sale q.b.

PROCEDIMENTO

Srotolare la pasta brisee’, ricavatene  10 dischi con il fondo del bicchiere e disponetene 6 negli stampini per tartelettes.
Frullate insieme nel robot da cucina la mozzarella, i croccantini grok e aromatizzate la crema con origano e un pizzico di sale, perche’ i croccantini sono gia’ saporiti.
Quindi farcite le tartelettes e  sistemate su ognuna un pomodorino ciliegino. Con i dischetti avanzati create degli agnolottoni riempiendo il primo dischetto con la cremina ai formaggi, poi disponendo un altro dischetto sopra e chiudendolo con i rebbi della forchetta.
Disponete il tutto su una teglia da forno rivestita con carta da forno per non far attaccare gli agnolottoni e fate dorare i cestini di brisee’ al formaggio in forno gia’ caldo a 200 gradi per circa 20 minuti o finche’ non sono dorati.
Sfornate, sformate i cestini, decorate ciascuno con qualche  fogliolina di rucola e servite.






































































Scusate le tante foto, mi sono lasciata prendere un po' la mano, ma questa ricetta mi ha particolarmente colpita e ha soddisfatto il palato di tutta la famiglia, provatela!!! 



















giovedì 28 agosto 2014

INSALATONA ALLE MELE

Anche se l'estate non si fa vedere, oggi fa di nuovo freddo, il sole gioca a nascondino , in casa si sta bene con le finestre chiuse, io continuo a cucinare piatti di stagione, che non vien voglia di mangiare in inverno, e speriamo in bene che faccia uscire il sole!!!!






INGREDIENTI

  • 1 mela verde ben soda
  • 50 gr gherigli di noce
  • 150 gr di emmental svizzero
  • 150 gr pancetta affumicata
  • 200 gr insalata ( io ho usato quella riccia che mi piace tanto)
  • qualche foglia di rucola
  • 1 mazzetto di rapanelli
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.


PROCEDIMENTO

Tagliate la pancetta a dadini e fateli saltare in padella in modo che rosolino e perdano un poco di grasso.
Private la mela della buccia e del torsolo e dividete anche questa in cubetti insieme all'emmental. Lavate con cura l'insalata, la rucola e i rapanelli e tagliate quest'ultimi a rondelle, mettete il tutto in una terrina, unite la mela, il formaggio, la pancetta (io l'ho fatta a striscioline perche' mio marito mi aveva comprato quella sbagliata) e i gherigli di noce. 
Condite tutto con olio evo q.b., un pizzico di sale, girate bene e servite subito o dopo averla conservata in frigo per almeno un'oretta.








































mercoledì 27 agosto 2014

TORTA ALLE PESCHE E AMARETTI

Ciao, oggi voglio coccolarmi con un dolce molto delicato con le pesche, frutto di stagione che in questo periodo troviamo ovunque sulle bancarelle e ai supermercati e che amo molto, visto che la mia schiena continua a torturarmi, lunedi' andro' a fare la risonanza magnetica.






INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 100 gr zucchero
  • 80 ml olio di semi
  • 100 gr farina
  • 1 bustina vanillina
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 4 pesche noci
  • 100 gr amaretti sbriciolati da mettere sulla torta

PROCEDIMENTO


Innanzitutto montate l e uova con lo zucchero fino a quando diventeranno chiare e spumose.
Quindi setacciate la farina con la vanillina e il lievito, aggiungeteli al composto, aggiungete ancora l'olio di semi e mescolate bene.
Pulite e lavate le pesche noci e tagliatele a fettine, poi mettetele sopra il composto che nel frattempo avrete versato in una teglia da forno unta con burro e farina e sbriciolatevi gli amaretti. Cuocete in forno a 180 gradi per circa 40/45 minuti, vale sempre la prova stecchino.































Se volete un consiglio, gli amaretti sbriciolateli una volta cotta la torta, secondo me viene migliore!!!
Non ho potuto fare la foto della fetta, perche' l'ho portata a casa di amici e non mi hanno dato il tempo, e' finita subito!!!Scusatemi.

martedì 26 agosto 2014

GRISSINI ALL'OLIO

La mia passione per la cucina cresce sempre di piu', a volte mio marito mi dice che non ne puo' piu' di farmi da cavia, pero' quando impasto pane, lievitati, pizzette o grissini, come stavolta, tutti gradiscono l'esperimento. E' favoloso sentire la pasta formarsi sotto le mani, sentire il profumino avanzare, vedere lievitare l'impasto, sentire il profumo quando cuoce e cosi' via e la soddisfazione maggiore e' vedere Eleonora, mia figlia, mangiare di gusto, lei che quando compro il pane, manco lo assaggia!!!! Non ho ancora provato impasti complicati, non ho ancora fatto il lievito madre, mi affido al lievito di birra in cubetti o al lievito per pizze e torte salate in polvere. Magari piu' in la', chi lo sa.....
Ma ora tagliamo corto, vi presento i miei grissini, sono ancora da perfezionare, ma sono buonissimi!!!!





INGREDIENTI

  • 550 gr farina
  • 260 ml acqua
  • 12 gr lievito birra
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di sale
  • 50 gr olio evo + olio evo per spennellare

PROCEDIMENTO

Intiepidire l'acqua e sciogliervi il lievito, quindi aggiungerla alla farina, iniziare ad impastare, poi aggiungere il sale e l'olio evo e lavorare l'impasto fino ad ottenere un panetto morbido.
Stendere l'impasto in una teglia rettangolare unta di olio evo e spennellarlo sempre con olio.
Lasciare lievitare il tutto per 2 ore, poi riprendere la pasta stesa e tagliare le striscioline con la rotellina.
Allungare ogni strisciolina con le mani tirandola e sistemarla sulla placca da forno unta d'olio. Ungere di nuovo i bastoncini di grissini creati con l'olio evo, quindi cuocere per 20 minuti circa.

























































CON QUESTA RICETTA PARTECIPO A "PANISSIMO" DI "SONO IO SANDRA" IN COLLABORAZIONE CON "BARBARA"