Lettori fissi diventa un mio follower, grazie

mercoledì 7 ottobre 2015

CILIEGIE COTTE

Oggi eccomi con  un'altra ricetta non ricetta, ma siccome mio marito ne va matto, perche' non mostrarla anche a voi????
Oggi avendo un po' di piu' di tempo a disposizione, essendo a casa dal lavoro perche' influenzata, mi sono accorta di aver dimenticato nell'archivio delle ricette da pubblicare proprio questa;  lo so che le ciliegie ora non ci sono piu', ma avrete un'idea per il prossimo anno.
Le  ciliegie che mi ha mandato mia suocera dalla Puglia erano davvero tante,e siccome me n'era rimasta ancora qualcuna prima di partire per le vacanze e per non  farle andare a male , ho deciso di cuocerle, poi si mangiano fredde.
Il primo giorno, senza sapere la ricetta, le ho lavate, snocciolate e  cotte ,ma ho ricevuto le critiche di mio marito, tanto lavoro per nulla e me le sono mangiate io.












Dopo averle snocciolate, le ho messe nella pentola antiaderente con due cucchiai colmi di zucchero e le ho fatte cuocere per circa 15 minuti girandole di tanto in tanto. Si mangiano fredde.


















Pero' il giorno dopo le ho preparate come voleva lui, molto piu' semplice, senza tanta fatica, bastava solo lavare le ciliegie, senza snocciolarle e metterle a cuocere con un cucchiaio di zucchero, devo dire che io preferisco  le prime, e le ho presentate nelle mono porzioni mini dessert domino della Poloplast.





























27 commenti:

  1. Merhabalar, kiraz reçeliniz çok leziz görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  2. Fantastiche, così, sullo yogurt, sul gelato... Io non riesco mai a preparare dolci con le ciliegie perchè le mangiamo troppo velocemente!

    RispondiElimina
  3. Anch'io mi sto riprendendo ora da un raffreddore devastante. Stupende le tue ciliegie, peccato dover rimandare l'assaggio all'anno prossimo. Un abbraccio e guarisci presto

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto buona guarigione ! In quanto riguarda le ciliegie, dovevi metterli nei baratoli così come li hai cotte e cuocerli a bagnomaria per averli nel momento che avevi voglia di mangiarli. Sicuramente molto buone !

    RispondiElimina
  5. Io credo che son buone entrambe le versioni... Buona guarigione!! smackkkk

    RispondiElimina
  6. Ecco che arrivano i malanni, che barba! Spero tu stia meglio! Buonissime le ciliegie, quando sono troppe anch'io cerco di farle sciroppate o confetture! Sono buonissime le tue, ottime con il gelato o creme! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Perfette da mettere sopra il gelato. Mi appunto la ricetta per l'anno prossimo! :)

    RispondiElimina
  8. io apprezzo molto (e pubblico anche) le "non" ricette come le chiami tu, perché non credo che i lettori siano tutti chef stellati :-) tutte maghe in cucina, credo ci siano tanti lettori del web, anche senza blog che apprezzano molto le preparazioni semplici, soprattutto di chi è alle prime armi! anche io ho tot ricette in archivio cara.. :-) bacioni e tuo marito ha ragione, sono golosissime queste ciliegie

    RispondiElimina
  9. Lo sai che adoro le ciliege,la tua versione mi piace un sacco! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice serata!
    Laura<3<3<3
    PS non volevo metterti in imbarazzo, dicendo che ti voglio bene cara Sabry, io sono sincera e diretta, quello che ti ho scritto é la pura verità! Kiss<3

    RispondiElimina
  10. ma che delizia!!! peccato che siamo fuori stagione perchè sono davvero invitanti!!! ciao Sabry buona guarigione!!! un bacio Gabry

    RispondiElimina
  11. Tanto semplici quanto golose... le adoro!!!!!

    RispondiElimina
  12. Mamma mia una tira l'altra :D fino a finire il piatto!

    RispondiElimina
  13. A guardarle adesso mi viene una voglia. Peccato che la loro stagione sia finita! Conserverò l'idea per il prossimo anno. Ciao.

    RispondiElimina
  14. Le preparo anch'io nella versione senza nocciolo :)
    Buona guarigione.
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. metto da parte la ricetta e proverò di sicuro, adoro le ciliegie! Bacioni a presto :)

    RispondiElimina
  16. conosco la bontà delle ciliegie cotte, faccio anche io una ricetta molto simile alla tua e vanno a ruba....bravissima mia cara!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  17. Uffi...io non amo molto la frutta, devo cercare sempre tecniche per "nasconderla" proprio come si fa con i più piccoli. Il prossimo anno proverò, magari così inizio ad amare anche io le ciliegie! ;) Buona giornata, baci.
    Vale

    RispondiElimina
  18. Sabry preferisco la tua versione,almeno si fa prima a mangiarle!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  19. Buone magari con un ciuffetto di panna o di crema? Sono una golosona, lo so ... ora come stai? Guarita?

    RispondiElimina
  20. che bella idea! me la segno per la prossima estate!

    RispondiElimina
  21. Ciao Sabry!!
    Non le ho mai assaggiate ma deve essere golose e deliziose!!
    Un bacione grande grande Manu

    RispondiElimina
  22. Intanto rimettiti presto, e poi grazie di aver condiviso questa ricetta! Non le conoscevo, mi piace l'idea :D bacioni

    RispondiElimina
  23. Faccio la stessa "non ricetta" con le mele...
    Immagino che buone le tue ciliegie.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Cara Sabry, adoro entrambe le versioni, amando tantissimo le ciliegie immagino la bontà di queste preparazioni:))
    grazie mille per la condivisione e tantissimi auguri per una rapidissima guarigione:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  25. una bella fortuna avere ciliegie cosi, sono buone entrambe

    RispondiElimina
  26. devono essere buonissime, sempre bravissima Sabrina, un bacione:)
    simona

    RispondiElimina